Stazione di Bologna: Garantire il ripristino dei binari di superficie

“Sono soddisfatta delle parole chiare e ancora di più del tono deciso con cui l’Assessore Peri ha garantito che verranno ripristinati i quattro binari di superficie demoliti per la costruzione della stazione interrata dell’Alta Velocità di Bologna.”

Con queste parole la consigliera regionale dei Verdi Gabriella Meo commenta la risposta data dall’Assessore alla Mobilità Alfredo Peri alla sua interrogazione a risposta immediata in aula durante la seduta odierna dell’Assemblea legislativa.

“Il ripristino dei quattro binari costituisce parte essenziale degli Accordi istituzionali a suo tempo sottoscritti e recepiti dalle parti relativi alla realizzazione dell’Alta Velocità. Peri mi ha confermato che la Regione pretende che quegli Accordi siano rispettati, anche per dare piena operatività al Servizio Ferroviario Metropolitano, in un nodo, quello di Bologna, che resta fortemente trafficato.”

“La Regione – continua Meo – ha chiesto a Rfi precisi ed adeguati chiarimenti in merito a quanto riferito da uno dei suoi dirigenti durante una recente seduta di Commissione del Consiglio comunale di Bologna, e cioè che mancherebbero i fondi per completare i lavori, e attende ancora delle smentite.”

“La mancanza di risorse, comunque marginali rispetto ai costi complessivi che ha comportato la costruzione della stazione sotterranea dell’Alta Velocità, non può costituire una motivazione accettabile e convincente. Non è credibile che un’azienda come Rfi non abbia i mezzi e le risorse per completare il piano di stazione, tendo conto che buona parte dei materiali richiesti è già nella sua disponibilità per le diverse dismissioni fatte anche in altre parti della rete.”

“Mi aspetto quindi – conclude la consigliera Meo – che i binari mancanti vengano ricostruiti e resi disponibili al traffico dei treni regionali che ancora oggi continua a far registrare ritardi e disagi a carico delle migliaia di pendolari che, scegliendo di usare il treno invece dell’auto, contribuiscono a migliorare la qualità dell’aria nella nostra regione.”

About Bortolini