NO ALLA CEMENTIFICAZIONE

comunicato stampa

Prati di Caprara

I Verdi dicono no alla cementificazione

 

Matteo Badiali, portavoce dei Verdi Bologna e Paolo Galletti portavoce dei Verdi Emilia-Romagna

dicono NO alla cementificazione dei prati di Caprara a Bologna.

“Sosteniamo i comitati ed i cittadini che difendono l’area verde dei prati di Caprara e lo vogliono rigenerare a servizio della città.

Il restauro dello stadio di Bologna non può prevedere come contropartita la distruzione di un polmone verde e la sua cementificazione. Oggi non ha più senso progettare la città pensando ad outlet e centri commerciali: in tutta Europa le città si rinnovano puntando sull’aumento delle aree verdi e prati Caprara può essere un grande bosco urbano. L’utilità sociale di uno spazio verde è prioritaria per una città come Bologna e non si può derubricare l’attesa di una conversione ecologica al prossimo mandato elettorale.

Ne abbiamo pieni i polmoni.

Inutile fare proclami e leggi contro la cementificazione del territorio e poi distruggere quelle poche realtà non cementificato che resistono nelle aree urbane come i Prati di Caprara.

Nel suo programma l’attuale amministrazione di Bologna indicava boschi urbani non certo nuovi centri commerciali e urbanizzazioni inutili e dannose.

Se poi si pensa di costruire alleanze per le amministrative ben oltre l’attuale piccolo perimetro del PD occorre in via preliminare cambiare registro nelle scelte per la città.

Si eviti questo insulto a Bologna.

Matteo Badiali, portavoce Verdi Bologna

Paolo Galletti, portavoce Verdi Emilia Romagna

Matteo Badiali

Portavoce Verdi di Bologna

About Luca Saraz Budini