Lugo: i lecci di piazza Savonarola

PIAZZA SAVONAROLA:  BUONA L’IDEA DELLA PEDONALIZZAZIONE,
PESSIMO IL PROGETTO CHE PREVEDE L’ABBATTIMENTO DEI LECCI.

I LECCI MALTRATTATI PER OLTRE SESSANT’ANNI

HANNO DIRITTO AD ESSERE CURATI E RESTAURATI, NON ABBATTUTI.

Piantati nel dopoguerra, hanno resistito ai due eccezionali nevicate del 1985 ed 86, grazie al microclima della piazza, a differenza dei gemelli del viale della stazione in seguito abbattuti.

Questi lecci sono fondamentali poiché danno identità ed anima alla piazza, assieme all’acciottolato dei lati ovest e nord.

Anche la prospettiva di via Manfredi ne è positivamente influenzata.

Ogni forma di restauro, necessaria per liberare la piazza ridotta oggi ad un deposito disordinato di auto, deve partire da questo, non prescindendone.

Certamente vanno curati e rivitalizzati, non abbattuti.

Una perizia di un botanico indipendente può dimostrarlo. Se a Lugo ci fosse una persona competente per il verde all’Ufficio tecnico non si sarebbe decretata la fine dei lecci ritenuti moribondi.

È davvero curioso, o schizofrenico, che si inventino alberi collocati nel piazzale del Pavaglione e si taglino quelli di piazza Savonarola.

IL PROGETTO VA CAMBIATO RADICALMENTE!

Angelo Ravaglia (per i Verdi di Lugo)

Lugo, 5 settembre 2018

About Luca Saraz Budini