TRENI BOLOGNA-LUGO

Parziale vittoria dei Verdi:

riprenderà il servizio delle 16,52 da Bologna.

È quanto ha dichiarato oggi a Lugo l’assessore regionale ai trasporti Raffaele Donini ai rappresentanti dei Verdi e dei comitati dei pendolari di Classe e di Godo, a margine di un convegno sull’urbanistica.

Non sarà invece ripristinato quello delle 17,52 da Bologna con arrivo a Lugo alle 18,25, il più gettonato dai pendolari. Per questo motivo, il sindaco Ranalli ha dichiarato che non firmerà l’accordo.

Per quanto riguarda la biglietteria, Donini ha confermato che la Regione ha già stabilito i fondi per la copertura di Lugo e Fiorenzuola, ma Trenitalia tergiversa alludendo a singoli casi di carenza di personale formato.

I Verdi di Lugo, che hanno già raccolto 300 firme per il ripristino dei treni e della biglietteria, esprimono parziale soddisfazione per i risultati ottenuti, ma invitano i pendolari e l’Amministrazione a continuare la mobilitazione per il ripristino del treno delle ore 17,52 e, soprattutto, per un potenziamento dell’uso del treno, al fine di stabilire a varie ore mattutine e serali un collegamento con Bologna all’insegna di un effettivo servizio metropolitano, come avviene nelle aree economicamente più avanzate d’Europa. E l’Emilia Romagna lo è.

Pertanto, di fronte al cambiamento climatico ed all’inquinamento dell’aria in pianura padana che provoca 70.000 morti all’anno, è indifferibile migliorare l’uso del treno con materiale rotabile efficiente ed orari adeguati.

Quanto prima un nuovo flash mob davanti alla stazione.

Verdi di Lugo

info: 340.5919531

About Luca Saraz Budini