Incendio Migliaro: Ora intervenga la Regione (FE)

Pubblicato da Bortolini il

‘L’incendio di Migliaro, con le sue conseguenze sanitarie e ambientali, impone un intervento immediato da parte della Regione Emilia-Romagna.

Lo afferma la consigliera regionale dei Verdi Gabriella Meo, che in questi giorni ha seguito l’evolversi dell’incendio scoppiato lo scorso 26 luglio nel comune di Migliaro in provincia di Ferrara che ha interessato tre capannoni contenenti fieno e ‘pulper’ (plastica triturata).

Continua la Consigliera Meo:

‘I rischi per la salute degli abitanti di Migliaro sono gravi come dimostrano i primi dati sui campionamenti dell’aria diffusi da Arpa che certificano la presenza di alcune sostanze organiche volatili come Cov, solventi e composti organici.

Ora attendiamo le valutazioni sanitarie dell’Asl e le ulteriori analisi di Arpa relativamente alla presenza nell’aria di IPA (idrocarburi policiclici aromatici) per capire come procedere ad una bonifica definitiva dell’area.

Conclude la consigliera Meo:

‘Superata l’emergenza bisognerà pensare ad una azione di bonifica risolutiva, che oggi è ancora più urgente vista la presenza non solo dei materiali plastici in giacenza, ma anche per l’amianto dovuto al rogo dei tetti in Eternit dei capannoni.

Saranno spese molto ingenti che probabilmente il comune di Migliaro non potrà sobbarcarsi da solo. Per questi motivi è molto importante che la Regione intervenga in aiuto di questo territorio destinando le risorse necessarie a risolvere in tempi brevissimi questa grave situazione.


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.