Riduzione della produzione dei rifiuti e promozione del riciclaggio Al via l’iter di discussione della nuova legge regionale

La Commissione Territorio Ambiente Mobilità nella seduta di oggi 11 aprile ha formalmente avviato l’iter di discussione del progetto di legge d’iniziativa dei consiglieri Meo, Naldi, Marani, Donini, Sconciaforni, Casadei e Mandini finalizzata alla riduzione della produzione dei rifiuti urbani e alla promozione del riciclaggio. Relatore del progetto di legge è Leggi tutto…

‘Beni comuni’: La Regione vigili sul Governo e Comuni

La consigliera regionale dei Verdi, Gabriella ha partecipato al sessione odierna del ‘Question Time’ all’apertura dei lavori dell’Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna domandando alla Giunta se l’ amministrazione regionale abbia già effettuato una valutazione sulla costituzionalità del Decreto 138/2011 presente all’interno della manovra finanziaria approvata lo scorso agosto. Un decreto che Leggi tutto…

A Formigine si può fare!

di Paolo Fontana – Verdi per la Costituente di Formigine ed ex Assessore alle Politiche Ambientali (dal quotidiano “TERRA” del 30 dicembre 2010)

La recente classifica di Legambiente Emilia-Romagna ancora una volta ha posto Formigine, comune di 34000 abitanti in Provincia di Modena, tra i Comuni virtuosi e nei primissimi posti in Regione per percentuale di raccolta differenziata che è arrivata al 57,4% a metà 2010.

Solo 10 anni fa la percentuale di raccolta differenziata a Formigine non andava oltre il 20% e proprio nei primi anni del nuovo secolo è iniziato un lavoro impegnativo per innalzare questa percentuale a livelli delle migliori esperienze del nostro Paese; lavoro che è coinciso con l’assunzione di responsabilità nell’Amministrazione Comunale dei Verdi che hanno imposto questo progetto come una delle priorità dell’ Amministrazione.

Il progetto si è dispiegato su più fronti, dall’estensione della rete delle Isole Ecologiche, a campagne di comunicazione molto forti e coinvolgenti, alla modifica del Regolamento Comunale che ha definito come “obbligatoria” la raccolta differenziata, alla riorganizzazione dei servizi con un passaggio a forme domiciliarizzate per alcune tipologie di rifiuti, primo passaggio per una completa domiciliarizzazione, alla razionalizzazione della raccolta stradale con la realizzazione di Stazioni di Base diffuse. (altro…)

HERA: un aumento di capitale da mandare… a rusco!

articolo pubblicato su Terra, quotidiano ecologista, del 13 gennaio 2011 Pierpaolo Lanzarini – Assessore all’Ambiente – Sasso Marconi In questi giorni HERA S.p.A. sta chiedendo ai Consigli dei Comuni soci la ratifica dell’aumento di capitale destinato a finanziare l’acquisto di società impegnate nel business dei rifiuti. Si tratta di una Leggi tutto…

Rifiuti, un’altra storia

articolo pubblicato su Terra quotidiano ecologista del 9 dicembre 2010 Prendete un comune, Sasso Marconi (BO), metteteci degli amministratori capaci e pieni di energia e curiosità. Aggiungete dei funzionari che hanno voglia di mettersi in gioco, e il gioco è fatto. Sasso Marconi è un paesone di circa 15.000 abitanti Leggi tutto…

Posto questa lettera di Attilio Tornavacca, Direttore dell’Ente di Studio per la Pianificazione Ecosostenibile dei Rifiuti, una “autorità” in materia di rifiuti, per chi non lo conoscesse, nella quale commenta uno studio del Politecnico di Milano su nanopolveri commissionato da Federambiente, e la notizia come la riporta La Nuova Ecologia Leggi tutto…